Luogo

Rue de l’ Union 15 – 1800 Vevey

+41 76 674 31 12

[email protected]


Chi sono

Arte-terapista diplomata dal 2007, Diploma federale conseguito nel 2012, terapista didattica, supervisore, mentore Oda Artecura (certificazione richiesta dalle scuole per supervisionare gli studenti).
Mi sono formata in Svizzera (scuola Créavie) e in Francia (scuola A.C.T.E.) in particolare da Geoff Troll, pionere dell’ arte-terapia.
Sono mamma di due ragazzi di 21 et 18 anni.
L’esperienza della maternità e dell’ educazione ha trasformato la mia vita in parallelo alla formazione d’arte-terapista che ha cominciato nel 2004. Entrambe mi hanno arricchito profondamente.


Esperienze

A partire dall’apertura del mio atelier d’arte-terapia nel 2013, accolgo dei bambini e famiglie in difficoltà e che anno bisogno di esprimersi in una modalità che non sia la parola. Ricevo professionisti e studenti in supervisione, terapia didattica, mentorato di progetti e coaching per l’Eps (esame di Diploma federale).
Allo stesso tempo lavoro in una instituzione psichiatrica e psicogeriatrica per le persone in età avanzata dal 2010.
Dal 2009 al 2016 ho organizzato e condotto diversi corsi nella fomrazione d’Arte-terapia per la scuola Créavie.
Ho vissuto in Italia durante 15 anni, ho creato nel 2005 “l’atelier delle maschere” all’interno del reparto psichiatrico per l’ospedale di Piacenza (Italia), ulteriormente ho seguito persone portatrici di handicap e creato animazioni per favorire la creatività e gli scambi culturali nelle scuole.


Metodologia

Disegno e dipingo dall mia infanzia, mi sono formata all creta, il disegno e la pittura a olio dall’età di 12 anni presso la scuola d’arte a Fresne (Francia). Ho abbordato differenti varietà di forme d’arte come autodidatta e durante la formazione in arte-terapia.
Forte di questo percorso vario e ricco, i rapporti tra l’arte, la cultura, l’identità, e la psiche sono un terreno di perpetua ricerca dinamizzante la mia pratica professionale.
Tutte le tecniche e culture m’interessano e sono per me un’apertura sul mondo, occasioni di scambio, conoscenza e comprensione degli altri.
Continuo a formarmi ogni anno su nuovi approcci artistici e terapeutici, che nutrono la mia curiosità e la mia passione per questo mestiere stupendo d’arte-terapista.